Il programma di installazione offline per kb5017383 per windows 11 è disponibile per il download

Aggiornamenti di windows

L’aggiornamento opzionale KB5017383 è disponibile per tutti gli utenti di Windows 11. Ecco il link diretto per scaricare il programma di installazione offline di KB5017383.

Microsoft ha rilasciato un aggiornamento per Windows 11 prima del nuovo aggiornamento 22H2. In occasione del Patch Tuesday, Microsoft ha rilasciato un nuovo aggiornamento facoltativo, KB5017383, per tutti gli utenti di Windows 11. Come la maggior parte degli aggiornamenti opzionali, contiene miglioramenti, correzioni e alcune nuove funzionalità.

Questi nuovi miglioramenti e correzioni includono problemi con la reinstallazione di applicazioni in MS Store, problemi di rete, errori di spegnimento, problemi con la visualizzazione di file PDF in modalità IE, problemi con i Criteri di gruppo, Windows Defender e altri problemi.NET Framework 2.0, compresi, ma non solo, i problemi di installazione di .NET, problemi di LogonUI.exe, errori di Robocopy e così via.

Nuove funzionalità in KB5017383 Reindirizzamenti WebAuthn e più Widget dinamici nella barra delle applicazioni.

Trattandosi di un aggiornamento facoltativo, fare clic sul pulsante Scarica e installa nella pagina Impostazioni e aggiornamento di Windows. In alternativa, è possibile cercare gli aggiornamenti nel catalogo di Microsoft Update e scaricare il programma di installazione offline per KB5017383.

Contenuto:

Contents
  1. Programma di installazione offline per KB5017383Scaricare il programma di installazione offline dell’aggiornamento KB5017383 dal sito Web di Microsoft Update Catalog. Visitare questa pagina web, cercare “KB5017383”, individuare la propria versione di Windows 11 e fare clic sul seguente pulsante “Download”. Si aprirà una finestra o una scheda separata. Fare clic sul link disponibile e il programma di installazione offline verrà scaricato sul computer. Dopo il download, fare doppio clic sul programma di installazione e seguire le istruzioni sullo schermo per installare KB5017383. Si noti che gli aggiornamenti vengono installati solo se sono supportati. Se necessario, è possibile scaricare ulteriori aggiornamenti e dipendenze. KB5017383 changelog Novità: introdotto il reindirizzamento WebAuthn. Consente agli utenti di autenticarsi alle applicazioni e ai siti web senza password quando utilizzano il desktop remoto. È inoltre possibile utilizzare dispositivi di sicurezza come Windows Hello e le chiavi Fast Identity Online 2.0 (FIDO2). Novità: aggiunta di contenuti widget dinamici alla barra delle applicazioni e visualizzazione di etichette di notifica. Quando si apre la dashboard del widget, viene visualizzato un banner nella parte superiore della dashboard. Fornisce informazioni dettagliate su cosa ha scatenato il banner di notifica. Corretto un problema per cui era necessario reinstallare un’app se il Microsoft Store non era firmato per quell’app. Questo problema si verifica dopo l’aggiornamento a un nuovo sistema operativo. Corretto un problema per cui gli aggiornamenti dei codec si interrompevano nel Microsoft Store. Corretto un problema di condizioni di gara durante la registrazione dei fotogrammi con correzione automatica. Il problema era causato da una chiave di registrazione mancante. Corretto un problema che riguardava il servizio Network Policy Server Management (NPSM). Questo problema causa notevoli ritardi nella disconnessione. Corretto un problema che riguardava il servizio di ricerca di Windows. L’avanzamento dell’indice è lento quando si utilizza il servizio. Corretto un problema che riguardava le credenziali memorizzate nella cache per le chiavi di sicurezza e i certificati FIDO2. Per i dispositivi ibridi legati al dominio, il sistema elimina le credenziali memorizzate nella cache. Corretto un problema che riguardava gli indirizzi IP statici della rete. Questo problema causa una configurazione incoerente degli indirizzi IP statici. Ciò causa il fallimento sporadico della funzione NetworkAdapterConfiguration(). È stato risolto un raro errore di spegnimento quando si utilizzavano più display dopo aver cambiato la modalità di visualizzazione. Corretto un problema che riguardava il rendering di Desktop Window Manager (DWM). Questo problema potrebbe causare la mancata risposta del dispositivo nella configurazione della macchina virtuale quando si utilizzano determinati driver video. Corretto un problema che riguardava i driver grafici che utilizzano d3d9on12.dll. È stato risolto un problema che riguardava gli URL generati da JavaScript: URL, che non funzionano come previsto quando vengono aggiunti al menu dei preferiti in modalità IE. Corretto un problema che costringeva a ricaricare le schede in modalità IE in alcune sessioni. Corretto un problema per cui l’apertura di una finestra del browser in modalità IE e la visualizzazione di un file PDF riusciva. Successivamente, la navigazione di un altro sito in modalità IE nella stessa finestra non è riuscita. Corretto un problema che riguardava la funzione window.open in modalità IE. Introdotto un criterio di gruppo per abilitare/disabilitare i file Microsoft HTML Application (MSHTA). Risolto un problema che riguardava l’IME (Input Method Editor) giapponese di Microsoft. La conversione del testo non riesce quando si utilizzano alcuni desktop virtuali di terze parti. Corretto un problema che si verifica quando la coda di input trabocca. Ciò potrebbe causare l’interruzione della risposta dell’applicazione. È stato risolto un problema che comportava la comparsa di una schermata nera sul display. Ciò può verificarsi quando si attiva l’HDR (High Dynamic Range) con la penna. Corretto un problema che riguardava il servizio client App-V. La rimozione di un nodo dal registro di App-V causerebbe una perdita di memoria nel servizio. È stato risolto un problema per cui la stampante predefinita viene modificata se una stampante è collegata alla rete. Corretto un problema che riguardava le regole di percorso di Windows Defender Application Control (WDAC). Questo problema impedisce l’esecuzione degli script .msi e PowerShell. Corretto un problema che causava l’aggiramento da parte di WDAC delle regole MSHTML e ActiveX. Corretto un problema che causava la registrazione da parte di WDAC degli eventi 3091 e 3092 in modalità audit. Corretto un problema che riguardava Windows Defender Application Control (WDAC). Impedisce a WDAC di registrare i fallimenti dei controlli di affidabilità per il codice dinamico .NET. Risolve un problema che riguarda le politiche WDAC. Se SecureLaunch è abilitato su un dispositivo, i criteri WDAC non vengono applicati a tale dispositivo. Risolve un problema che causa il mancato caricamento dei criteri WDAC. Il sistema registra questo errore come un errore, ma dovrebbe essere registrato come un’avvertenza. Corregge un problema che riguarda la registrazione dell’integrità del codice. Registra il problema come errore anziché come avviso. In questo modo si attiva la correzione automatica. Corretto un problema che riguardava la tastiera touch. La tastiera a sfioramento si chiude non appena si tocca per cambiare applicazione. Corretto un bug che causava l’interruzione del funzionamento di LogonUI.exe. Di conseguenza, non è possibile sbloccare la schermata di blocco e visualizzare la schermata delle credenziali. Corretto un problema che riguardava la funzione FindNextFileNameW(). Questo potrebbe causare perdite di memoria. Corretto un problema che riguardava la funzione Robocopy. Quando viene utilizzata l’opzione /IS, Robocopy non può impostare il file con l’ora di modifica corretta. Corretto un problema che riguardava cldflt.sys. Se utilizzato con Microsoft OneDrive, si verifica un errore di arresto. Corretto un problema che riguardava il servizio LanmanWorkstation. Il servizio causa la mancanza di memoria durante il montaggio di un’unità di rete. Corretto un problema che riguardava il comando Get-SmbServerNetworkInterface. Viene recuperato solo un sottoinsieme delle interfacce di rete disponibili. Corregge un problema che riguarda il comando Get-SmbServerConfiguration. Può essere eseguita solo da un amministratore. Corretto un problema che riguardava i profili utente in roaming. Dopo il login o il logout, alcune impostazioni non vengono ripristinate. Corretto un problema noto che riguardava i browser XML Paper Specification (XPS). Ciò potrebbe impedire l’apertura di alcuni file XPS non in lingua inglese. Questi includono i codici dei caratteri giapponesi e cinesi. Questo problema riguarda i file XPS e Open XPS (OXPS). È stato risolto un problema noto che riguardava l’ora legale in Cile. Questo problema potrebbe riguardare gli orari e le date utilizzati per appuntamenti, applicazioni, attività, servizi e transazioni. È stato risolto un problema che riguardava l’evento Hyperlink.Click. Questo problema riguarda le applicazioni che incorporano collegamenti ipertestuali in TextBlocks e RichTextBlocks, come Phone Link e Feedback Hub. È tutto YouTube video: Il programma di installazione offline per KB5017383 per Windows 11 è disponibile per il download .
  2. KB5017383 changelog
  3. YouTube video: Il programma di installazione offline per KB5017383 per Windows 11 è disponibile per il download

Programma di installazione offline per KB5017383Scaricare il programma di installazione offline dell’aggiornamento KB5017383 dal sito Web di Microsoft Update Catalog.

Visitare questa pagina web, cercare “KB5017383”, individuare la propria versione di Windows 11 e fare clic sul seguente pulsante “Download”. Si aprirà una finestra o una scheda separata. Fare clic sul link disponibile e il programma di installazione offline verrà scaricato sul computer. Dopo il download, fare doppio clic sul programma di installazione e seguire le istruzioni sullo schermo per installare KB5017383. Si noti che gli aggiornamenti vengono installati solo se sono supportati. Se necessario, è possibile scaricare ulteriori aggiornamenti e dipendenze.

KB5017383 changelog

  • Novità: introdotto il reindirizzamento WebAuthn. Consente agli utenti di autenticarsi alle applicazioni e ai siti web senza password quando utilizzano il desktop remoto. È inoltre possibile utilizzare dispositivi di sicurezza come Windows Hello e le chiavi Fast Identity Online 2.0 (FIDO2).
  • Novità: aggiunta di contenuti widget dinamici alla barra delle applicazioni e visualizzazione di etichette di notifica. Quando si apre la dashboard del widget, viene visualizzato un banner nella parte superiore della dashboard. Fornisce informazioni dettagliate su cosa ha scatenato il banner di notifica.
  • Corretto un problema per cui era necessario reinstallare un’app se il Microsoft Store non era firmato per quell’app. Questo problema si verifica dopo l’aggiornamento a un nuovo sistema operativo.
  • Corretto un problema per cui gli aggiornamenti dei codec si interrompevano nel Microsoft Store.
  • Corretto un problema di condizioni di gara durante la registrazione dei fotogrammi con correzione automatica. Il problema era causato da una chiave di registrazione mancante.
  • Corretto un problema che riguardava il servizio Network Policy Server Management (NPSM). Questo problema causa notevoli ritardi nella disconnessione.
  • Corretto un problema che riguardava il servizio di ricerca di Windows. L’avanzamento dell’indice è lento quando si utilizza il servizio.
  • Corretto un problema che riguardava le credenziali memorizzate nella cache per le chiavi di sicurezza e i certificati FIDO2. Per i dispositivi ibridi legati al dominio, il sistema elimina le credenziali memorizzate nella cache.
  • Corretto un problema che riguardava gli indirizzi IP statici della rete. Questo problema causa una configurazione incoerente degli indirizzi IP statici. Ciò causa il fallimento sporadico della funzione NetworkAdapterConfiguration().
  • È stato risolto un raro errore di spegnimento quando si utilizzavano più display dopo aver cambiato la modalità di visualizzazione.
  • Corretto un problema che riguardava il rendering di Desktop Window Manager (DWM). Questo problema potrebbe causare la mancata risposta del dispositivo nella configurazione della macchina virtuale quando si utilizzano determinati driver video.
  • Corretto un problema che riguardava i driver grafici che utilizzano d3d9on12.dll.
  • È stato risolto un problema che riguardava gli URL generati da JavaScript: URL, che non funzionano come previsto quando vengono aggiunti al menu dei preferiti in modalità IE.
  • Corretto un problema che costringeva a ricaricare le schede in modalità IE in alcune sessioni.
  • Corretto un problema per cui l’apertura di una finestra del browser in modalità IE e la visualizzazione di un file PDF riusciva. Successivamente, la navigazione di un altro sito in modalità IE nella stessa finestra non è riuscita.
  • Corretto un problema che riguardava la funzione window.open in modalità IE.
  • Introdotto un criterio di gruppo per abilitare/disabilitare i file Microsoft HTML Application (MSHTA).
  • Risolto un problema che riguardava l’IME (Input Method Editor) giapponese di Microsoft. La conversione del testo non riesce quando si utilizzano alcuni desktop virtuali di terze parti.
  • Corretto un problema che si verifica quando la coda di input trabocca. Ciò potrebbe causare l’interruzione della risposta dell’applicazione.
  • È stato risolto un problema che comportava la comparsa di una schermata nera sul display. Ciò può verificarsi quando si attiva l’HDR (High Dynamic Range) con la penna.
  • Corretto un problema che riguardava il servizio client App-V. La rimozione di un nodo dal registro di App-V causerebbe una perdita di memoria nel servizio.
  • È stato risolto un problema per cui la stampante predefinita viene modificata se una stampante è collegata alla rete.
  • Corretto un problema che riguardava le regole di percorso di Windows Defender Application Control (WDAC). Questo problema impedisce l’esecuzione degli script .msi e PowerShell.
  • Corretto un problema che causava l’aggiramento da parte di WDAC delle regole MSHTML e ActiveX.
  • Corretto un problema che causava la registrazione da parte di WDAC degli eventi 3091 e 3092 in modalità audit.
  • Corretto un problema che riguardava Windows Defender Application Control (WDAC). Impedisce a WDAC di registrare i fallimenti dei controlli di affidabilità per il codice dinamico .NET.
  • Risolve un problema che riguarda le politiche WDAC. Se SecureLaunch è abilitato su un dispositivo, i criteri WDAC non vengono applicati a tale dispositivo.
  • Risolve un problema che causa il mancato caricamento dei criteri WDAC. Il sistema registra questo errore come un errore, ma dovrebbe essere registrato come un’avvertenza.
  • Corregge un problema che riguarda la registrazione dell’integrità del codice. Registra il problema come errore anziché come avviso. In questo modo si attiva la correzione automatica.
  • Corretto un problema che riguardava la tastiera touch. La tastiera a sfioramento si chiude non appena si tocca per cambiare applicazione.
  • Corretto un bug che causava l’interruzione del funzionamento di LogonUI.exe. Di conseguenza, non è possibile sbloccare la schermata di blocco e visualizzare la schermata delle credenziali.
  • Corretto un problema che riguardava la funzione FindNextFileNameW(). Questo potrebbe causare perdite di memoria.
  • Corretto un problema che riguardava la funzione Robocopy. Quando viene utilizzata l’opzione /IS, Robocopy non può impostare il file con l’ora di modifica corretta.
  • Corretto un problema che riguardava cldflt.sys. Se utilizzato con Microsoft OneDrive, si verifica un errore di arresto.
  • Corretto un problema che riguardava il servizio LanmanWorkstation. Il servizio causa la mancanza di memoria durante il montaggio di un’unità di rete.
  • Corretto un problema che riguardava il comando Get-SmbServerNetworkInterface. Viene recuperato solo un sottoinsieme delle interfacce di rete disponibili.
  • Corregge un problema che riguarda il comando Get-SmbServerConfiguration. Può essere eseguita solo da un amministratore.
  • Corretto un problema che riguardava i profili utente in roaming. Dopo il login o il logout, alcune impostazioni non vengono ripristinate.
  • Corretto un problema noto che riguardava i browser XML Paper Specification (XPS). Ciò potrebbe impedire l’apertura di alcuni file XPS non in lingua inglese. Questi includono i codici dei caratteri giapponesi e cinesi. Questo problema riguarda i file XPS e Open XPS (OXPS).
  • È stato risolto un problema noto che riguardava l’ora legale in Cile. Questo problema potrebbe riguardare gli orari e le date utilizzati per appuntamenti, applicazioni, attività, servizi e transazioni.
  • È stato risolto un problema che riguardava l’evento Hyperlink.Click. Questo problema riguarda le applicazioni che incorporano collegamenti ipertestuali in TextBlocks e RichTextBlocks, come Phone Link e Feedback Hub.

È tutto

YouTube video: Il programma di installazione offline per KB5017383 per Windows 11 è disponibile per il download


.

Rate article
Forniamo tutorial di Windows dettagliati e di alta qualità